la mia sketch page

prendo spunto dal numero 100 della rivista gratuita Urban, dedicata ai desideri che cento persone tra artisti, designer, dj, gente comune, ecc.. hanno per la città di Milano..
tra i tanti scritti, saltano all'occhio quelli che coinvolgono il verde e il riutilizzo della città, la riscoperta dei luoghi che la quotidianità ci fa dimenticare, la volontà di rendere veramente globale, la città che oggi è solo grande.
proprio il tema della riscoperta della città è quanto di più mi appassiona e, secondo me, passa anche dalla fotografia e dalla rappresentazione su carta della città stessa! mi piace molto andare in giro, cercare angoli più o meno girare alla ricerca di posti più o meno turitici, per reinterpretarli con il disegno..punti di vista insoliti, prospettive azzardate e dinamiche mi hanno permesso di mettere in luce i luoghi che conosco e che ho sempre vissuto.
mi piace disegnare al volo, con inchiostro nero, tratto sottile e, a seconda dei casi, dettagli in rilevo rosso, per dare un'interpretazione o sottolineare accostamenti interessanti.
vi faccio vedere alcune delle pagine del mio quaderno degli schizzi, che interessa milano: la scala, la galleria, il cinema astoria, tutti luoghi che ho sempre visto girando per la città  eche un bel giorno ho deciso di rappresentare a modo mio..

colonne di san lorenzo



la galleria vittorio emanuele
 


             
                     la scala
 ho trovato un sito interessantissimo che raggruppa persone che amano rappresentare posti diversi in questo modo (le tecniche grafiche sono tantissime, i risultati entusiasmanti), rendono affascinate ogni angolo di città, con pochi tratti sono in grado di interpretare in modo personale un luogo, un momento e anche le personalità che incontrano, a volte!
molto artistico e da copiare come approccio conoscitivo del mondo e dei suoi angoli (o, più in piccolo dell'italia e delle sue città)..

Nessun commento:

Posta un commento